Degustazioni e cene in vigna in Toscana

Words by

Degustazioni in Toscana: 5 posti da provare quest’estate

Il diffondersi del profumo di gelsomino annuncia l’inizio di una nuova stagione estiva.

Picnic in mezzo alla natura, pranzi improvvisati al mare, le prime rinfrescanti angurie e la radio accesa sono gli elementi inconfondibili dell’estate italiana, insieme ad altre esperienze che in questi mesi si possono rivelare estremamente invitanti.

Come le degustazioni di vini e le cene in vigna, che in questo periodo regalano serate indimenticabili, in luoghi in armonia con la natura dove potersi rilassare e nel frattempo scoprire sapori e abbinamenti nuovi.

La Toscana, insieme alla Liguria, è una delle mete estive più amate e oltre a godersi i paesaggi, la cucina tradizionale e la possibilità di alternare trekking, mare e giornate culturali senza rinunciare a nulla, qui è possibile trascorrere serate di degustazione in posti unici.

Fra amici, in coppia o in famiglia: per gli amanti del vino e del buon cibo ogni occasione è buona per ritrovarsi e ritagliarsi del tempo insieme, condividendo passioni, ottimo cibo e paesaggi con viste esclusive.

In Copertina: Foto di Marco Priore (Unsplash)

degustazioni toscana
Foto di Flo P (Unsplash)

I luoghi da scoprire in Toscana

Terenzuola

L’azienda vinicola Terenzuola ha sede a Fosdinovo (MS), a poche curve di distanza dal borgo celebre per il suo castello. I vini Terenzuola si accompagnano bene ad alcune specialità locali e da qui si gode di un incantevole panorama sul mare.

Pieve de Pitti

Nelle vicinanze di Pisa esiste il posto perfetto in cui potersi dedicare a una degustazione di vini e oli locali. Si tratta di Pieve de’ Pitti, dove ogni anno, oltre alle classiche degustazioni, è possibile partecipare a una cena in vigna decisamente suggestiva.

La serata prevede un’unica tavolata, tanti piatti della tradizione e, soprattutto, tanti assaggi di vini locali, letteralmente fra i vigneti.

Borgo San Pietro

Borgo San Pietro è una realtà a cinque stelle nelle vicinanze di Siena, che comprende un boutique hotel, due ristoranti stellati, esperienze esclusive e persino uno yacht di lusso (il Satori).

Oltre ai classici servizi disponibili per gli ospiti, qui è possibile dedicarsi a un vero e proprio soggiorno enogastronomico di altissima qualità, sperimentando i piatti gourmet dei menu della Trattoria sull’albero e del Borgo San Pietro Saporium, e dedicandosi ad altri percorsi, come un picnic nel verde della campagna toscana.

Villa di Lilliano

Immersa nella campagna di Fiesole, la Villa medicea di Lilliano può offrire molto a chi è interessato a scoprire la Toscana e le sue bellezze con estrema lentezza. Firenze è poco distante dalla villa e il soggiorno qui significa poter creare itinerari su misura per visitare anche questa splendida città, in una parentesi fatta di natura, cibi a chilometro zero e vini locali.

Fra le attività cui ci si può dedicare a Lilliano ci sono vari pranzi, il cosiddetto Grand Tour (ovvero un assaggio di quattro annate di vini nell’insolita location delle segrete) e altri tipi di degustazioni, sia di vini che dell’olio extra vergine.

Una delle esperienze più interessanti è la cena “Cosimo de’ Medici”, che comprende la visita ad alcuni posti segreti della villa stessa, oppure, per gli appassionati, il corso di cucina che si tiene nella cucina storica della struttura.

Cantina Antinori

Fra le cantine storiche più note e interessanti Antinori si distingue da secoli ed è ormai diventato un simbolo della sua zona. Nel vero cuore del Chianti classico, la Cantina Antinori è il luogo ideale in cui avere un assaggio della tradizione enogastronomica della Toscana più verace.

Sono varie le tenute e a San Casciano in Val di Pesa si trova Villa Antinori, nella quale si possono scegliere fra numerose proposte di tour alle cantine, per arrivare alla visita di circa due ore e mezza, con pranzo incluso e l’assaggio di sette Cru fra i più rappresentativi.

Foto di Hans van der Burgh su Unsplash

Comments are closed.